Viaggio Nel Mondo

Folgarida e Marilleva

Folgarida, la porta delle Dolomiti del Brenta, e Marilleva, che dal cuore della Val di Sole risale fino ai versanti di Campiglio, sono ben più di due stazioni sciistche satellite, ma realtà solide e storiche dello sci trentino.

Folgarida Marilleva, sci in Trentino Folgarida Marilleva, Dolomiti trentine

© Stefan_G.

Due piccoli paesi che hanno saputo darsi un’identità precisa nell’ambito dello sci trentino, due vie di accesso alle Dolomiti. Folgarida si trova esattamente allo snodo tra la Val di Sole, che porta al comprensorio del Passo Tonale e alla Lombardia, e la Val Rendena di Madonna di Campiglio.

Marilleva è invece sita nel cuore della Val di Sole, sulle pendici dello spettacolare gruppo della Presanella, una delle cime più alte e più affascinanti della alpi Retiche. Due stazioni di medie dimensioni, entrambe collegate alle piste di Madonna di Campiglio e parte del grandissimo comprensorio Skirama che abbraccia tutti i tracciati di questo spettacolare carosello.

Da segnalare l’importante iniziativa del Dolomiti Express, promossa proprio dalle due località della Val di Sole. Si tratta di un treno che raggiunge Marilleva direttamente da Trento, via Malè, capoluogo amministrativo e residenziale di una valle da sempre all’avanguardia nei servizi e nella tutela dell’ambiente. Una grande occasione per raggiungere le piste di Folgarida e Marilleva grazie ai servizi pubblici.

Sciare a Folgarida e Marilleva

Il binomio Marilleva-Folgarida propone oltre 120 km di piste e ben quarantasette impianti di risalita. Ben sette piste classificate come nere, rendono le due località ambitissime dagli sciatori esperti, che spesso le preferiscono addirittura ai tracciati più blasonati di Madonna di Campiglio, per il livello medio elevato dei tracciati. Si segnalano soprattutto la spettacolare Marinella di Folgarida, e l’impegnativa pista Orti di Marilleva, che molti atleti ricorderanno come tracciato classico del Trofeo Topolino, una delle manifestazioni ufficiali più importanti dello sci giovanile.

Dal punto di vista paesaggistico è decisamente più spettacolare l’area di Folgarida, più direttamente esposta verso le Dolomiti del Brenta, con panorami davvero suggestivi sul Grosté, poco distante.

Come arrivare

Le due località distano soltanto pochi minuti di automobile l’una dall’altra. Da qualunque città della Lombardia proveniate, escluse Sondrio e Lecco, la strada più conveniente passa da Trento, comodamente raggiungibile in autostrada grazie alla A22. Quindi si procede fino a Cles lungo la SS43, per poi immettersi nella Statale del Tonale e della Mendola, che risale la Val di Sole. Circa tre ore e venti da Milano, attorno alle due da Brescia e Verona.

,